Studio Veterinario Pro - Software per Microsoft Windows


Software rivolto ad ambulatori veterinari per gestire l'archiviazione dei dati anagrafici degli animali e dei loro proprietari, la compilazione e stampa di certificati sanitari, di vaccinazione, di malattia, di decesso eccetera, il consenso all'anestesia e agli interventi chirurgici, l'autorizzazione all'eutanasia, il movimento non commerciale di animali da compagnia da Paesi Terzi verso l'Italia, le scadenze e gli appuntamenti con i clienti dello studio. App per approntare un tariffario delle prestazioni professionali fornite ed emettere fatture con grafici statistici tridimensionali. Programma utilizzabile anche in una rete LAN o su chiavetta USB.


DOWNLOAD SOFTWARE



Importante: Se hai Windows 8 o versione superiore, in fase di installazione apparirà l'avviso PC protetto da Windows. E' necessario fare clic sulla scritta Ulteriori informazioni e successivamente sul pulsante Esegui comunque.

PREZZO E ISTRUZIONI PER L'ACQUISTO IN FONDO A QUESTA PAGINA

Informativa sulla privacy e sull'uso dei cookie, condizioni generali di vendita e diritto di recesso

Studio Veterinario Pro
Software rivolto ad ambulatori veterinari per gestire l'anagrafica di animali e proprietari,
la compilazione dei certificati, gli appuntamenti e la fatturazione.


Studio Veterinario Pro è un software facile e intuitivo rivolto ai medici veterinari per tenere sotto controllo tutte le attività del proprio ambulatorio. Il programma dispone di una serie di app interagenti che consentono di gestire l'archiviazione dei dati anagrafici degli animali e dei loro proprietari, la compilazione e stampa di certificati sanitari, di vaccinazione, di malattia, di decesso eccetera, le scadenze e gli appuntamenti con i clienti dell'ambulatorio, il tariffario dei servizi forniti e l'emissione di fatture.

L'applicazione Anagrafica Proprietari memorizza le informazioni relative ai proprietari degli animali seguiti dal proprio studio veterinario allo scopo di facilitare la compilazione delle schede presenti negli altri ambienti di lavoro del software grazie ad una semplice funzione di importazione dei dati dall'archivio. Questa app è, in effetti, una completa rubrica elettronica dotata di funzioni avanzate con cui è possibile controllare la validità del numero di partita IVA, del codice fiscale, dell'IBAN bancario e del numero di carta di credito, nonché inviare un messaggio e-mail al proprietario selezionato.

Nell'anagrafica dei proprietari è possibile annotare cognome, nome, data e luogo di nascita del proprietario di ogni cane, gatto, furetto o altro animale, l'indirizzo di residenza, le modalità di pagamento preferite, i numeri di telefono di casa, ufficio, cellulare e fax, l'indirizzo e-mail, il recapito telefonico dove la persona desidera essere contattata, il codice fiscale, il numero di partita IVA, il numero di carta di credito con relativa data di scadenza e l'IBAN bancario. La scheda del proprietario consente, inoltre, di registrare gli estremi di un documento di riconoscimento, l'occupazione, lo stato civile, i titoli e le qualifiche, gli animali da compagnia posseduti attualmente e quelli posseduti in passato.

Per inserire una scheda in archivio, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere il pulsante Salva. Per modificare una scheda esistente, bisogna visualizzarla nella schermata di lavoro usando le frecce di scorrimento dei record o la funzione di ricerca, apportare le modifiche desiderate e premere Salva.

Se esistono importanti questioni in sospeso con qualche proprietario di animali, è possibile prenderne nota nel relativo campo di testo. Mettendo il segno di spunta sulla casella Da ricontattare, si inserisce la scheda in un elenco contenente tutti i proprietari con questioni in sospeso che vogliono essere richiamati, ad esempio, nel momento in cui il problema è stato risolto o quando ci sono novità relative ai propri animali. Per visualizzare tale elenco, basta fare clic sul pulsante Da ricontattare.

Il pulsante Duplica è utile se si ha bisogno di registrare due o più schede con dati molto simili perché riferite, ad esempio, ai familiari del proprietario che risiedono presso lo stesso indirizzo. Per duplicare la scheda di un proprietario, basta visualizzare quella già registrata in archivio, fare clic sul pulsante Duplica, inserire i nuovi dati e premere Salva.

Per trovare le schede dei proprietari in archivio è possibile utilizzare uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, si può ottenere l'elenco di tutti i proprietari che risiedono in una certa città, che possiedono determinati cani o gatti, che hanno particolari questioni in sospeso o per i quali è stata registrata una certa parola o espressione distintiva nel campo "Note".

Appositi pulsanti consentono di controllare la validità del codice fiscale del proprietario, del numero di carta di credito, dell'IBAN bancario e del numero di partita IVA. Se il numero di partita IVA è esatto, il software indicherà quale Ufficio provinciale lo ha rilasciato. Il campo "E-mail" è affiancato da un pulsante che permette di lanciare l'applicazione installata sul proprio computer per la gestione della posta elettronica compilando in automatico la casella dell'indirizzo del destinatario.

Il pulsante Privacy permette di stampare l'informativa sul trattamento dei dati personali da far firmare ai clienti del proprio ambulatorio veterinario.

Con la funzione Allega file è possibile abbinare alla scheda di ciascun proprietario fino a tre file di qualsiasi genere che potrebbero contenere, ad esempio, la copia digitale del documento di riconoscimento oppure un file di Word in cui riportare tutte le comunicazioni effettuate con il veterinario. Il contenuto di ogni allegato può essere descritto nell'apposito campo di testo e il file può essere aperto in qualsiasi momento premendo il pulsante Apri.

La scheda di ogni singolo proprietario può essere visualizzata in anteprima, stampata su carta o salvata in un file PDF. L'archivio anagrafico dei proprietari può essere esportato in un file di Microsoft Excel utilizzando una semplice funzione accessibile con pochi clic del mouse.

L'applicazione Anagrafica Animali permette di annotare il nome di ogni cane, gatto o altro animale domestico seguito dallo studio veterinario, il sesso, la data di nascita, il gruppo e la razza di appartenenza. Ci sono, inoltre, apposite sezioni studiate per registrare i dati psicosomatici di ogni animale, l'albero genealogico, la situazione sanitaria e tutti gli importi versati dal proprietario allo studio veterinario per le singole prestazioni effettuate a favore dell'animale. In aggiunta, è possibile abbinare una cartella a ciascuna scheda anagrafica in cui inserire qualsiasi documento in formato digitale riguardante l'animale.

Per inserire una scheda in archivio, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere il pulsante Salva. Per modificare una scheda esistente, bisogna visualizzarla nella schermata di lavoro usando le frecce di scorrimento dei record o la funzione di ricerca, apportare le modifiche desiderate e premere Salva.

Il pulsante Duplica è utile se si ha bisogno di registrare due o più schede con dati molto simili perché riferite, ad esempio, a cani o gatti della stessa cucciolata. Per duplicare la scheda di un animale, basta visualizzare quella già registrata in archivio, fare clic sul pulsante Duplica, inserire i nuovi dati e premere Salva.

La sezione Dati psicosomatici dispone di campi di testo per memorizzare il colore del mantello, la tipologia di pelo, i segni particolari, le misure fisiche (altezza, lunghezza, taglia, peso), l'eventuale sterilizzazione, gli estremi del libretto sanitario, il nome del medico veterinario che segue l'animale, il numero ROI/LOI/RSR/LIR/ES, il codice del microchip, la data di applicazione e la localizzazione del microchip sul corpo dell'animale, il tatuaggio, gli estremi del pedigree, l'aggressività del cane o gatto verso persone o altri animali, il comportamento al guinzaglio, i giochi preferiti e ogni ulteriore annotazione.

In questa sezione è anche possibile importare la foto in formato Jpeg o Bitmap di ogni cane o gatto schedato. La foto dell'animale viene ridotta in scala automaticamente per adeguarsi alle dimensioni del riquadro di anteprima. E' comunque possibile visualizzare l'immagine a tutto schermo facendo clic sull'icona dello zoom. Le immagini Jpeg in archivio possono essere salvate su disco in qualsiasi momento utilizzando l'apposito pulsante. Il software permette, inoltre, di stampare su carta le singole schede anagrafiche degli animali da compagnia corredate di foto.

Se si desidera, è possibile esportare in formato RTF tutte le informazioni testuali presenti in ciascuna scheda anagrafica.

La sezione Albero genealogico permette di prendere nota del padre e della madre dell'animale nonché dei suoi nonni, bisnonni e trisnonni paterni e materni. Oltre a ciò, è possibile annotare il nome del proprietario attuale del cane o gatto completo di recapito telefonico, codice fiscale e Comune di residenza, la data in cui ha avuto inizio la proprietà dell'animale, il nome dell'allevatore, informazioni sui passaggi di proprietà, i campionati italiani e internazionali a cui il cane o gatto ha partecipato, i titoli e brevetti vari conseguiti, i nomi degli accompagnatori del cane o gatto (escluso il proprietario) ed eventuali iscrizioni a club.

La sezione Situazione sanitaria è studiata per registrare informazioni su vaccinazioni, sverminazioni, trattamenti antiparassitari, accertamenti diagnostici, malattie pregresse, interventi chirurgici, eventuali profilassi in corso, difetti fisici e l'alimentazione prescelta per la dieta del cane o gatto.

La sezione Documenti e costi permette di abbinare una cartella a ciascuna scheda anagrafica in cui conservare le foto preferite e le copie digitali di qualsiasi documento riguardante l'animale (pedigree, libretto sanitario, passaporto ecc.). Nella cartella abbinata ad ogni cane o gatto possiamo quindi conservare le copie acquisite allo scanner dei documenti riferiti allo stesso animale. Una volta salvata la scheda e aperta la cartella associata tramite l'apposito pulsante, si può provvedere a posizionare i file al suo interno copiandoli o trascinandoli dalla cartella di origine. Con questa funzione è quindi possibile collegare alla scheda di ciascun animale domestico tutti i documenti che si desidera, dal momento che una cartella ha capienza illimitata.

Questa sezione permette anche di annotare tutti i costi sostenuti dal proprietario per le prestazioni erogate dallo studio veterinario a favore del cane, gatto o altro animale da compagnia (ad esempio, spese per visite mediche, interventi chirurgici, terapie, rilascio di certificati sanitari ecc.) ottenendo il totale complessivo. Possiamo quindi sapere in ogni momento a quanto ammontano gli incassi relativi alle cure prestate all'animale fino alla data corrente.

Per annotare gli incassi, bisogna innanzitutto memorizzare la scheda descrittiva dell'animale o richiamarla dall'archivio se è già stata salvata, quindi fare clic sul pulsante Annota costi e premere il pulsante Aggiungi costo per registrare una nuova spesa.

Per modificare i dati di una spesa già registrata, bisogna premere il pulsante Modifica costo dopo aver selezionato la voce di interesse dall'elenco. Un costo va registrato indicando la data e la causale del pagamento, il nome del pagatore e del beneficiario e l'importo pagato.

Il totale complessivo dei costi sostenuti dal proprietario per il cane o gatto viene calcolato automaticamente e visualizzato in calce all'elenco che compare quando si apre la finestra per la gestione dei costi. Il pulsante Stampa riepilogo consente di stampare il riepilogo degli incassi percepiti dallo studio veterinario per l'animale selezionato.

La cartella abbinata alla scheda e il file con l'annotazione dei costi/incassi sono posizionati nella stessa directory in cui è installato il software. Per effettuare il backup del programma e di tutti i dati archiviati, basta copiare la cartella di installazione di Studio Veterinario Pro e incollarla su un hard disk esterno o su una chiavetta USB.

Per trovare le schede degli animali in archivio è possibile utilizzare uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, si può ottenere l'elenco di tutti i cani di una razza specifica, posseduti dallo stesso padrone, seguiti da un certo veterinario o per i quali è stata registrata una certa parola o espressione distintiva nel campo "Note".

La funzione Allega file consente di abbinare alla scheda di ciascun animale fino a tre file di qualsiasi genere che potrebbero contenere, ad esempio, la copia digitale del pedigree o altro documento fornito dal proprietario all'ambulatorio veterinario. Il contenuto di ogni allegato può essere descritto nell'apposito campo di testo e il file può essere aperto in qualsiasi momento premendo il pulsante Apri.

L'archivio anagrafico degli animali può essere esportato in un file di Microsoft Excel.

L'applicazione Certificati e Consensi semplifica la compilazione e stampa di certificati e autorizzazioni che l'ambulatorio veterinario rilascia ai proprietari degli animali per gli usi consentiti dalla Legge. Il medico veterinario può quindi usare questo ambiente per redigere e archiviare i vari modelli utilizzati nel lavoro di gestione, prevenzione e cura degli animali da compagnia.

Il Certificato sanitario per animale da compagnia (Health Certificate for Pet Animal) è un documento bilingue redatto in italiano e inglese con cui il veterinario certifica che l'animale non presenta segni clinici di malattie infettive e diffusive proprie della specie e/o trasmissibili agli uomini.


 


Il Certificato di vaccinazione antirabbica attesta che l'animale è stato vaccinato contro la rabbia e fornisce gli estremi del vaccino utilizzato, indicando la denominazione del medicinale, la serie e il numero e la data di scadenza.

Il Certificato di malattia per animale da compagnia viene solitamente richiesto dal proprietario dello stesso animale per ottenere un permesso retribuito dal lavoro in caso di malattia del proprio animale domestico che ha bisogno di cure specifiche e non rimandabili. In tale documento il veterinario descrive nel dettaglio la visita clinica e la diagnosi che ha effettuato.

Il Certificato di decesso per animale da compagnia serve al proprietario per certificare ufficialmente il decesso dell'animale come previsto dalla Legge. Il medico veterinario deve indicare se l'animale è stato sottoposto a eutanasia per grave malattia oppure è deceduto per cause diverse dall'eutanasia.

L'Autorizzazione all'eutanasia è a firma del proprietario dell'animale, il quale dichiara che, pur essendo stato informato sulle eventuali procedure diagnostiche e sulle ulteriori possibilità di sostegno terapeutico e/o chirurgico, considerate le gravi condizioni di salute e lo stato di grave sofferenza in cui versa il proprio animale, autorizza il medico veterinario a sottoporre l'animale a eutanasia preceduta da anestesia generale. In aggiunta, è dovere del proprietario indicare come intende procedere per ottemperare allo smaltimento della salma dell'animale.

Il Consenso informato all'anestesia e all'intervento chirurgico è la dichiarazione con cui il proprietario autorizza il medico veterinario a eseguire l'intervento chirurgico in anestesia generale sul proprio animale dopo aver effettuato tutti gli esami diagnostici ritenuti necessari.

Il Certificato sanitario per il movimento non commerciale da Paesi Terzi verso l'Italia di animali da compagnia (Health Certificate for Non-commercial Movement from Third Countries to Italy of Pet Animals) serve ad autorizzare il transito di animali negli Stati membri della Comunità Europea. Il documento, redatto in italiano e inglese, certifica la buona salute dell'animale e la sua idoneità a sopportare il trasporto fino alla destinazione finale.

Per inserire una scheda in archivio, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere il pulsante Salva. Per modificare una scheda esistente, bisogna visualizzarla nella schermata di lavoro usando le frecce di scorrimento dei record o la funzione di ricerca, apportare le modifiche desiderate e premere Salva.

Quando si preme il pulsante Nuovo, il software attribuisce al certificato un numero che tiene conto di quanti documenti sono già presenti in archivio, partendo da 1 se l'archivio è vuoto. Se si vuole far partire la numerazione automatica dei certificati da un numero superiore, è necessario utilizzare l'apposita funzione accessibile tramite il pulsante contraddistinto dalla scritta "N.".

I campi di testo relativi alle informazioni sull'animale e sul proprietario possono essere compilati velocemente importando i dati dai relativi archivi anagrafici. A tal fine, bisogna servirsi dei pulsanti contraddistinti dall'icona di una freccia verde.

Il pulsante Duplica è utile se si ha bisogno di registrare due o più schede con dati molto simili perché riferite, ad esempio, allo stesso certificato rilasciato a favore del medesimo animale in tempi diversi. Per duplicare la scheda di un certificato, basta visualizzare quella già registrata in archivio, fare clic sul pulsante Duplica, inserire i nuovi dati e premere Salva.

Per trovare le schede dei certificati in archivio è possibile utilizzare uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, si può ottenere l'elenco di tutti i certificati riferiti a un certo animale o proprietario, oppure di quelli emessi in una data specifica.

I dati relativi al proprio studio veterinario, al nome del medico veterinario e al luogo di emissione del certificato sono salvati in automatico quando si esce dalla schermata di lavoro, per cui non sarà necessario reinserirli quando si dovrà redigere un nuovo documento.

La scheda di ogni certificato può essere visualizzata in anteprima o stampata direttamente su carta, mentre l'intero archivio può essere esportato in un file di Microsoft Excel.

L'applicazione Scadenze e Appuntamenti consente di tenere sotto controllo le scadenze giornaliere, mensili o annuali relative ad ogni impegno riguardante gli animali seguiti dallo studio veterinario e di essere avvertiti al sopraggiungere della data. L'utente può registrare un numero illimitato di scadenze per ciascun giorno. Le scadenze inserite potranno essere visualizzate in ordine cronologico in base alla data e all'ora. Per ogni scadenza è possibile stabilire con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati.

Una volta entrati nella schermata per la gestione delle scadenze dell'anno, si può provvedere a compilare una nuova scheda facendo clic sull'icona Nuovo. Per salvare una scheda, è necessario indicare almeno la data e l'ora della scadenza, quanti giorni prima si desidera essere avvisati, il nome dell'animale e del suo proprietario e la causale della scadenza. I dati del proprietario e dell'animale possono essere importati dall'archivio anagrafico degli animali servendosi del pulsante Importa dati.

Se si ha la necessità di inserire in archivio appuntamenti o scadenze che si ripeteranno nel corso dell'anno, dopo aver salvato la prima scheda si può sfruttare la funzione Duplica per trasportare tutti i dati (ad eccezione della data e dell'ora) in un nuovo record. A questo punto bisognerà soltanto esprimere giorno, mese e ora e salvare la nuova scheda.

Come già accennato, per ogni scadenza o appuntamento è possibile stabilire con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati. La presenza di appuntamenti imminenti viene segnalata sia in maniera visiva attraverso un messaggio informativo, sia in maniera sonora mediante un segnale acustico che si attiva automaticamente nel momento in cui si apre la finestra di lavoro. Per visualizzare l'elenco delle scadenze o appuntamenti imminenti, basta fare clic sulla relativa scritta. Il calendario permette, inoltre, di richiamare le scadenze relative al giorno o al mese selezionato.

E' buona norma aggiornare lo scadenzario ogni volta che viene saldato un pagamento mettendo il segno di spunta sulla casella Pagamento effettuato nella scheda dedicata e salvando i cambiamenti. Il pulsante Da effettuare visualizza l'elenco di tutti i pagamenti non ancora saldati, sia scaduti che non. Per rintracciare nell'elenco la scheda della scadenza da aggiornare, basta usare il nome del proprietario dell'animale come filtro di ricerca, fare clic sul pulsante Trova e, una volta evidenziata la scadenza nella lista, selezionarla con un doppio clic per richiamare i dati nella finestra di lavoro principale. A questo punto è possibile spuntare la casella Pagamento effettuato e premere Salva per registrare le modifiche.

La casella Appuntamento da confermare va spuntata per indicare che l'appuntamento preso, ad esempio, con un cliente del proprio ambulatorio veterinario è in attesa di conferma. Il pulsante Da confermare permette di ottenere il riepilogo delle scadenze in sospeso mostrando, per ciascun impegno, la causale, la data e l'ora della scadenza o appuntamento, il nome del proprietario e dell'animale e l'eventuale importo da pagare.

E' possibile salvare un numero illimitato di scadenze o appuntamenti per ciascun giorno. Le scadenze inserite saranno visualizzate in ordine cronologico in base alla data e all'ora indipendentemente dall'ordine con cui l'utente le ha registrate in archivio. Il pulsante Effettuati visualizza lo storico dei pagamenti saldati in archivio e può essere utile per stampare a fine anno l'elenco di tutti i versamenti effettuati.

Nello scadenzario è disponibile una funzione di ricerca avanzata che consente di creare riepiloghi delle scadenze utilizzando più criteri di ricerca contemporaneamente. E' possibile, ad esempio, visualizzare l'elenco delle scadenze o appuntamenti relativi ad un mese specifico, con riferimento ad un determinato proprietario, eccetera.

Il pulsante Esporta archivio consente di esportare tutte le scadenze in archivio in un foglio di lavoro di Microsoft Excel.

L'applicazione Tariffario Prodotti e Servizi ha lo scopo principale di facilitare la compilazione delle fatture, dal momento che le voci registrate in questo ambiente possono essere richiamate, appunto, nelle fatture da rilasciare ai clienti del proprio studio veterinario. Di ogni prodotto e servizio si può indicare una descrizione, l'importo in euro, la tipologia, i tempi e gli orari di erogazione, il codice dell'articolo e il personale addetto. Nel caso dei prodotti presenti in magazzino (ad esempio, prodotti da fornire direttamente ai clienti senza bisogno di prescrizione), è possibile registrare la marca e il modello, la collocazione sullo scaffale, la giacenza, il costo, il valore (costo x giacenza), gli estremi del fornitore e le modalità di ordine della merce.

Per inserire una nuova scheda, è sufficiente fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo e premere Salva. Per aggiornare una scheda esistente, bisogna richiamarla nella finestra di lavoro, apportare le modifiche e premere Salva. Una scheda già registrata può essere richiamata utilizzando la funzione di ricerca o le frecce di scorrimento, le quali consentono di visualizzare il record precedente o quello successivo, oppure di posizionarsi in testa o in coda all'archivio.

La funzione Duplica è particolarmente utile se si vuole registrare le diverse tariffe applicate alle varie tipologie di un prodotto, all'erogazione di una prestazione veterinaria, eccetera.

Appositi pulsanti con il segno "+" e "-" consentono di aggiornare la giacenza in magazzino aggiungendo o sottraendo una certa quantità.

Il campo Avviso sottoscorta consente di indicare a che numero minimo di pezzi disponibili si vuole essere avvisati per effettuare un nuovo ordinativo della merce. Per visualizzare l'elenco dei prodotti sottoscorta basta fare clic sul pulsante con la lettera "S".

La funzione Trova consente di trovare un prodotto o servizio in archivio anche usando più filtri di ricerca contemporaneamente.

E' inoltre possibile allegare alla scheda di ciascuna tariffa fino a tre file di qualsiasi genere. La scheda di ciascuna tariffa può essere stampata su carta mentre l'intero tariffario può essere esportato in un foglio di Excel.

L'applicazione Emissione Fatture fornisce allo studio veterinario un ambiente di lavoro per la compilazione e la stampa (su carta o su file PDF) di fatture da rilasciare ai propri clienti. La compilazione dei documenti è facilitata dalla possibilità di importare i dati anagrafici del cliente e le voci presenti nel tariffario dei prodotti e dei servizi.

E' possibile utilizzare un logo personalizzato da far apparire nelle fatture e si può stabilire da che numero far partire la numerazione automatica dei documenti.

Il calcolo del totale e dell'ammontare dell'IVA in base all'aliquota specificata è un'operazione effettuata automaticamente dal programma. Se l'articolo o servizio fatturato è esente da IVA, bisogna spuntare la relativa casella. Tutti gli importi sono calcolati in euro con supporto fino a quattro cifre dopo la virgola e arrotondamento del totale ai due centesimi.

Le informazioni riguardanti il proprio studio veterinario sono salvate in automatico alla chiusura della schermata, per cui i relativi campi di testo appariranno già compilati quando si riutilizzerà lo stesso ambiente di lavoro.

Le fatture emesse con Studio Veterinario Pro sono conformi alle risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate secondo le quali, nei casi in cui la prestazione del veterinario sia finalizzata alla cura, è possibile evitare l'applicazione dell'IVA se il veterinario riporta in fattura la dizione "Riscontrata prevalente finalità di tutela della salute. Prestazione sanitaria esente IVA ai sensi dell'art. 10 n. 18 del DPR 633/1972 e successive modifiche". Si ricorda, inoltre, che se la finalità prevalente della prestazione è di tipo assicurativo o peritale, non c'è bisogno di riportare la summenzionata dizione in fattura, ma deve essere applicata l'IVA. Studio Veterinario Pro consente di emettere fatture sia dell'uno che dell'altro tipo. In merito all'imposta di bollo, se il compenso è assoggettato ad IVA, la marca da bollo non si applica. Se, invece, il compenso è esente da IVA, si applica una marca da bollo dell'importo previsto dalle normative vigenti.

Per inserire un nuovo documento in archivio bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi che interessano e premere Salva. Quando si preme il pulsante Nuovo, il software attribuisce alla fattura un numero che tiene conto di quanti documenti sono già presenti in archivio, partendo da 1 se l'archivio è vuoto. Se si vuole far partire la numerazione automatica delle fatture da un numero superiore, è necessario utilizzare l'apposita funzione accessibile tramite il pulsante contraddistinto dalla scritta "N.". Per modificare un documento in archivio, bisogna visualizzarlo nella finestra di lavoro, apportare le modifiche e premere Salva.

Studio Veterinario Pro permette di indicare una qualsiasi aliquota IVA e di attribuire al documento un numero progressivo che identifichi la fattura in modo univoco. Ciò significa che è possibile numerare le fatture o adottando soltanto la numerazione progressiva annuale oppure indicando anche l'anno di emissione subito dopo il numero.

L'applicazione consente di visualizzare e stampare il riepilogo mensile, trimestrale o annuale delle fatture emesse.

Inoltre, le fatture emesse con Studio Veterinario Pro consentono di indicare sia la partita IVA sia il codice fiscale del cliente. La stampa dei documenti riporta in calce l'informazione che i dati personali del cliente saranno trattati esclusivamente per l'erogazione del servizio e non saranno forniti a terzi o utilizzati per l'invio di pubblicità.

Il calcolo del totale della fattura e dell'ammontare dell'IVA in base all'aliquota specificata è un'operazione effettuata automaticamente dal programma. Tutti gli importi sono calcolati in euro con supporto fino a quattro cifre dopo la virgola e arrotondamento del totale ai due centesimi. La casella IVA esente va spuntata quando si emette una fattura per prestazioni non soggette a IVA ai sensi dell'art. 10 n. 18 del DPR 633/1972 e successive modifiche. Un apposito pulsante permette di visualizzare l'elenco di tutte le fatture nelle quali è stata applicata l'IVA in base alle normative vigenti. E' anche possibile applicare una percentuale di sconto ad ogni articolo riportato nel documento.

La funzione Trova permette di ottenere riepiloghi delle fatture utilizzando più criteri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, è possibile ottenere il riepilogo delle fatture emesse in un preciso giorno dell'anno, intestate a un determinato cliente o a più clienti che vivono in una stessa città, eccetera.

Appositi pulsanti consentono di visualizzare l'anteprima della fattura, di stamparla su carta o di esportarla in formato PDF. L'archivio annuale delle fatture può invece essere esportato in un foglio di Excel.

L'applicazione Statistiche fatture emesse consente di visualizzare e stampare grafici statistici sulle entrate mensili in base alle fatture emesse nell'anno solare selezionato. L'utente può scegliere se visualizzare i dati sotto forma di grafico a torta oppure di grafico a barre tridimensionali. Il grafico mostra le entrate al lordo dell'IVA relative a ciascun mese dell'anno arrotondando i totali all'euro.

La prima operazione da eseguire per visualizzare i grafici statistici è quella di indicare l'anno solare di interesse. A questo punto, facendo clic sul pulsante Apri, si avrà accesso ad una nuova finestra in cui compare il grafico statistico degli incassi.

Il grafico che appare è costituito da dodici barre tridimensionali, ognuna corrispondente a un mese dell'anno solare. Più la barra è alta, più le entrate sono maggiori. L'utente ha la possibilità di visualizzare le stesse statistiche sotto forma di grafico a torta facendo clic sull'apposito pulsante posizionato in basso. Per tornare a visualizzare il grafico a barre, basta premere il pulsante corrispondente.

Il pulsante Stampa grafico consente di ottenere su carta il grafico visualizzato in quel momento unitamente ai dati relativi alle entrate mensili.

Tutti gli archivi di Studio Veterinario Pro possono essere esportati in un file di Microsoft Excel utilizzando una semplice funzione accessibile con pochi clic del mouse. Il foglio di Excel generato potrà essere aperto con qualsiasi applicazione in grado di gestire i file in formato XLS (ad esempio, con Open Office, Libre Office o Microsoft Office).

Studio Veterinario Pro può essere utilizzato anche su chiavetta USB. A tal fine, basta copiare la cartella del programma su pen-drive e fare doppio clic sull'icona dell'applicazione per eseguirla. La copia della cartella su dispositivo esterno è anche il metodo più veloce per effettuare il backup di tutti gli archivi.

L'accesso al software è protetto da una password aggiornabile dall'utente che può essere cambiata tutte le volte che si desidera. Per il primo accesso al programma, bisogna utilizzare la parola chiave "autenticazione" (scritta senza le virgolette).

Il software può essere utilizzato anche in una rete locale se si ha necessità di condividere gli archivi fra più postazioni di lavoro. L'acquisto di una singola licenza autorizza l'utente ad installare l'app su tutte le macchine di sua proprietà.

Studio Veterinario Pro è quindi lo strumento ideale per ogni medico veterinario che voglia tenere sotto controllo tutto ciò che riguarda il lavoro del proprio ambulatorio. L'utente rimarrà piacevolmente sorpreso nel constatare come il software richieda tempi di apprendimento praticamente nulli.

Come acquistare il software


Studio Veterinario Pro è concesso in licenza d'uso al prezzo di euro 199,00 (centonovantanove/00). Per le spese di spedizione del CD tramite raccomandata, aggiungere euro 15,00 (quindici/00). Nessuna spesa di spedizione è dovuta se si preferisce scaricare il software e la fattura da Internet.

Pagamento da effettuarsi tramite bonifico bancario: Banca UniCredit - Agenzia di Ponte San Giovanni PG - IBAN: IT 71 J 02008 03050 000101867373 - C/C n. 000101867373 - ABI: 02008 - CAB: 03050 - CIN: J - Intestatario: CAPUTO MARIA GRAZIA (titolare della ditta ESPOSITO SOFTWARE). Indicare il nome del software nella causale del bonifico.

Inviare una e-mail all'autore all'indirizzo info@espositosoftware.it allegando una copia della ricevuta di versamento.

Per l'intestazione della fattura, comunicare i propri dati completi di codice fiscale, partita IVA, indirizzo PEC o Codice Destinatario di sette cifre. Se si acquista come utente privato, è sufficiente comunicare cognome e nome, indirizzo di residenza e codice fiscale. I dati possono essere inviati tramite e-mail (
info@espositosoftware.it) oppure per telefono chiamando l'autore dalle ore 09:00 alle ore 20:00 dal lunedì al sabato (tel. cellulare: 393.61.62.629 - rete fissa: 07.55.99.66.55).

L'acquisto di una sola licenza autorizza l'utente ad installare l'applicazione su tutti i computer di sua proprietà. La licenza non ha scadenza e non ci sono costi annuali da pagare. Il software e i dati sono residenti sul computer dell'utente, a garanzia di riservatezza e sicurezza.


Download software

Preleva programma
Scarica Studio Veterinario Pro sul tuo PC

Download Studio Veterinario Pro (11,30 MB)



Questo software è compatibile con tutti i sistemi Microsoft Windows a 32 e 64 bit


© Copyright Esposito Software
di Maria Grazia Caputo
Tel. 07.55.99.66.55 - Cel. 393.61.62.629 - E-mail:
info@espositosoftware.it

www.espositosoftware.it

Fare clic qui per tornare all'indice dei programmi