Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 - Software per Microsoft Windows


Software per creare un archivio anagrafico dei Soci, lavoratori e dipendenti di ogni tipo, stampare tessere complete di foto acquisite direttamente con la propria WebCam o tramite macchina fotografica digitale, gestire le iscrizioni e le scadenze imminenti, monitorare i pagamenti effettuati e quelli da effettuare, programmare i turni di lavoro del personale con impostazione personalizzata degli orari di servizio. Programma rivolto ad associazioni, circoli culturali, club, scuole, enti, aziende statali o private per creare e stampare tessere di iscrizione o pass identificativi per ciascun dipendente da mettere in mostra sulla giacca per essere riconosciuti all'interno dell'ambiente lavorativo. Tesserini identificativi utilizzabili anche da imprese appaltatrici o subappaltatrici per consentire il riconoscimento dei lavoratori nei cantieri edili e di altri settori affini all'edilizia ai sensi della Legge n. 136/2010. Formato tessera caratteristico delle carte bancomat o simili. Esportazione dati in Microsoft Excel. Applicazione utilizzabile anche su chiavetta USB.


DOWNLOAD SOFTWARE



Importante: Se hai Windows 8 o versione superiore, in fase di installazione apparirà l'avviso PC protetto da Windows. E' necessario fare clic sulla scritta Ulteriori informazioni e successivamente sul pulsante Esegui comunque.

PREZZO E ISTRUZIONI PER L'ACQUISTO IN FONDO A QUESTA PAGINA

Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0
Software per stampare tessere di riconoscimento, archiviare l'anagrafica Soci,
monitorare le scadenze dei pagamenti e gestire i turni di lavoro.


Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 è un software facile e intuitivo costituito da diverse app interagenti che permettono di creare un archivio anagrafico dei Soci, lavoratori e dipendenti di ogni tipo, di stamparne le tessere complete di foto acquisite direttamente con la propria WebCam o tramite una comune macchina fotografica digitale, di gestire le iscrizioni con la possibilità di visualizzare in qualsiasi momento le scadenze imminenti, di monitorare i pagamenti effettuati e quelli da effettuare, di programmare i turni di lavoro del personale con impostazione personalizzata degli orari di servizio.

Il programma è quindi rivolto a qualsiasi associazione, circolo culturale, club, scuola, ente, azienda statale o privata che, oltre a gestire l'archivio anagrafico del personale, i turni di lavoro e le spese sostenute, voglia creare e stampare velocemente tessere di iscrizione o pass identificativi per ciascun Socio o dipendente da mettere in mostra sulla giacca per essere riconosciuti all'interno del proprio ambiente lavorativo. Il formato di tessera utilizzato dal software è quello standard caratteristico delle carte bancomat o simili.

L'applicazione Archivio Soci è un ambiente in cui registrare il cognome e il nome di ogni persona, la carica, il luogo e la data di nascita, l'indirizzo di residenza, il titolo di studio e le altre qualifiche possedute, il codice fiscale, la partita IVA, il numero di carta di credito, i recapiti telefonici, l'indirizzo di posta elettronica, il numero di tessera, la data di rilascio e quella di scadenza. Ciascuna scheda può essere corredata di una foto del tesserato in formato Jpeg o Bitmap che viene ridotta in scala in automatico per adeguarsi alle dimensioni del riquadro di anteprima. E' comunque possibile visualizzare l'immagine nelle sue dimensioni reali a tutto schermo facendo clic sull'icona della lente di ingrandimento.

L'archivio dei tesserati può quindi essere usato come una completa rubrica elettronica dotata di funzioni avanzate quali l'invio di e-mail, il controllo della validità del codice fiscale, della partita IVA, del numero di carta di credito e dell'IBAN bancario. La sua funzione principale è comunque quella di registrare i dati dei Soci che dovranno comparire sui tesserini di riconoscimento. Inoltre, i nomi dei tesserati potranno essere importati nella tabella giornaliera dei turni di lavoro e nello scadenzario dei pagamenti per velocizzarne la compilazione.

Quando si compila la scheda di un Socio bisogna indicare con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati rispetto alla data di scadenza della tessera. Il pulsante contraddistinto dall'icona di un orologio consente di visualizzare e di stampare lo scadenzario delle iscrizioni con l'elenco di tutte le tessere in attesa di rinnovo.

Il software permette di inviare al Socio un messaggio e-mail per avvisarlo della scadenza imminente con un testo già predisposto del seguente tipo: "Gentilissimo Sig. Rossi Carlo, con la presente le ricordiamo che la sua tessera n. AA07654567, rilasciata in data 04/07/2016 e con scadenza in data 03/07/2017, ha bisogno di essere rinnovata. Pertanto, la preghiamo di recarsi con cortese sollecitudine presso i nostri uffici per provvedere al rinnovo. In attesa di un suo riscontro, le porgiamo cordiali saluti." Il testo del messaggio può ovviamente essere integrato e personalizzato prima di effettuare l'invio della mail al tesserato.

Se un Socio decide di non rinnovare l'iscrizione, basta mettere il segno di spunta sulla casella Tessera annullata e la scheda dello stesso tesserato non comparirà più nei risultati di ricerca.

Ad ogni modo, il software conserva traccia anche delle iscrizioni annullate, le quali potranno essere visualizzate esportando l'archivio in Microsoft Excel oppure sfogliando le schede una a una usando le frecce di scorrimento dei record.

Per inserire una scheda in archivio, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano, caricare la foto del Socio e premere il pulsante Salva. Si tenga presente che i campi relativi al nome del Socio, alla data di rilascio e a quella di scadenza della tessera sono a compilazione obbligatoria. Per modificare una scheda esistente, bisogna visualizzarla nella schermata di lavoro usando le frecce di scorrimento dei record o la funzione di ricerca, apportare le modifiche desiderate e premere Salva.

Per allegare una foto del Socio, si può acquisirne l'immagine con la propria WebCam. Una volta aperta la finestra per l'acquisizione fotografica, bisogna premere il pulsante Accendi WebCam, far posizionare il Socio di fronte all'obiettivo e scattargli una foto premendo il pulsante Scatta foto. Fatto ciò, si può importare la foto nella scheda dei dati anagrafici servendosi dell'apposito pulsante. Infine, bisogna memorizzare la scheda del Socio cliccando il pulsante Salva.

La foto del Socio viene ridotta in scala automaticamente per adeguarsi alle dimensioni del riquadro di anteprima. E' comunque possibile visualizzare l'immagine a tutto schermo facendo clic sull'icona dello zoom. Se si vuole ritoccare la foto acquisita, la si può salvare su disco, apportare le modifiche con un software di grafica e ricaricarla nella scheda con il pulsante Carica foto. Se si preferisce, anziché fotografare il Socio con una WebCam, si può scattargli una foto in formato Jpeg con una macchina fotografica digitale e importarla nella scheda anagrafica sempre utilizzando il pulsante Carica foto.

Per trovare le schede dei Soci in archivio è possibile utilizzare uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, si può ottenere l'elenco di tutti i Soci residenti in un certo comune, che ricoprono una certa carica o che possiedono un certo titolo di studio.

La funzione Allega file consente di abbinare a ciascun Socio fino a tre file di qualsiasi genere che potrebbero contenere, ad esempio, la copia acquisita allo scanner del documento di riconoscimento o del contratto firmato con la propria azienda o associazione. Il contenuto di ogni allegato può essere descritto nell'apposito campo di testo e il file può essere aperto in qualsiasi momento premendo il pulsante Apri.

La scheda anagrafica di ogni singolo Socio può essere visualizzata in anteprima o stampata su carta, mentre l'intero archivio può essere esportato in un file di Microsoft Excel.

L'applicazione Stampa tessera singola serve sia alla stampa dei singoli tesserini di riconoscimento sia all'inserimento dei dati e del logo dell'ente o associazione che dovranno comparire nei tesserini stessi. Per visualizzare i dati di un tesserato è possibile utilizzare le frecce di scorrimento delle schede oppure effettuare una ricerca in archivio servendosi del pulsante Trova. Per inserire o modificare il logo e i dati dell'ente o associazione, basta fare clic su di essi e seguire le istruzioni nelle finestre che appaiono. Il logo e i dati testuali sono salvati in automatico quando si esce dall'ambiente per la stampa della tessera singola.

Ogni tesserino di riconoscimento contiene i dati e il logo dell'organizzazione nonché il numero identificativo, il nome e il cognome del tesserato, la sua foto, la carica ricoperta, la data di rilascio della tessera e la data di scadenza.

Le informazioni relative all'ente, club, azienda o associazione sono salvate in automatico quando si esce dalla schermata di lavoro, cosicché non occorrerà reinserirle quando si andrà a stampare una nuova tessera.

Per facilitare la stampa delle tessere, il software consente di impostare adeguatamente i margini di stampa superiore e sinistro nel caso in cui i valori di partenza non coincidano con quelli richiesti dalla propria stampante. La possibilità di definire i margini rende il software compatibile con qualsiasi modello di stampante.

L'utente potrà effettuare la stampa della tessera non solo su una scheda plastificata formato bancomat (qualora disponga di una stampante predisposta) ma anche su un comune foglio in formato A4 oppure su un cartoncino di dimensioni ridotte. E' possibile visualizzare l'anteprima del tesserino prima di effettuare la stampa.

La foto che appare nella tessera è quella che è stata salvata in formato Jpeg o Bitmap nella scheda del tesserato selezionato. Per ottimizzare la stampa, è buona norma far sì che le proporzioni (ma non necessariamente le dimensioni) della foto corrispondano al riquadro visibile nella schermata. Questo significa che le foto dovrebbero essere acquisite e salvate con orientamento verticale e non orizzontale, ossia nel formato tipico dei ritratti anziché dei paesaggi. In fase di stampa, il software provvede ad adattare le dimensioni dell'immagine al riquadro della foto in formato tessera.

L'applicazione Stampa più tessere è studiata per stampare fino a nove diversi tesserini su uno stesso foglio A4. La schermata di lavoro mostra, appunto, nove tesserini in anteprima, ciascuno dei quali è associato a un pulsante che permette di richiamare i dati di un tesserato dall'Archivio Soci.

Questo significa che l'utente del software può selezionare quali tesserini stampare importandoli uno a uno dall'archivio. Prima di effettuare la stampa su carta, l'utente può visualizzare l'anteprima dell'intera pagina in formato A4 contenente i tesserini.

I dati presenti su un tesserino (inclusa la foto del tesserato) possono essere cancellati in qualsiasi momento facendo clic sul relativo pulsante numerato. Ciò consente di visualizzare la schermata di lavoro in maniera più pulita per individuare immediatamente i tesserini disponibili per l'importazione dei dati. E' anche possibile cancellare contemporaneamente i dati di tutti i tesserini premendo il pulsante Nuovo oppure facendo clic sull'immagine della gomma. Si tenga presente che la cancellazione dei dati dei tesserati non elimina le schede dall'Archivio Soci ma serve unicamente a non stampare eventuali tesserini compilati per errore.

L'applicazione Scadenzario pagamenti consente di tenere sotto controllo le scadenze giornaliere, mensili o annuali relative ai pagamenti da effettuare e di essere avvertiti al sopraggiungere della data. L'utente può registrare un numero illimitato di scadenze per ciascun giorno. Le scadenze inserite potranno essere visualizzate in ordine cronologico in base alla data e all'ora. Per ogni scadenza è possibile stabilire con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati.

Una volta entrati nella schermata per la gestione delle scadenze dell'anno, si può provvedere a compilare una nuova scheda facendo clic sull'icona Nuovo, compilando i campi di testo e premendo Salva. Per salvare una scheda, è necessario indicare almeno la data e l'ora della scadenza, quanti giorni prima si desidera essere avvisati, il nome del Pagatore e del Beneficiario e la causale della scadenza. I dati del Pagatore possono essere importati dall'Archivio Soci utilizzando il pulsante posizionato a destra del relativo campo di testo.

Se si ha la necessità di inserire in archivio scadenze che si ripeteranno nel corso dell'anno, dopo aver salvato la prima scheda si può sfruttare la funzione Duplica per trasportare tutti i dati (ad eccezione della data e dell'ora) in un nuovo record. A questo punto bisognerà soltanto esprimere giorno, mese e ora e salvare la nuova scheda.

Come già accennato, per ogni scadenza o appuntamento è possibile stabilire con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati. La presenza di scadenze imminenti viene segnalata sia in maniera visiva attraverso un messaggio informativo, sia in maniera sonora mediante un segnale acustico che si attiva automaticamente nel momento in cui si apre la finestra di lavoro. Per visualizzare l'elenco delle scadenze imminenti, basta fare clic sul pulsante OK. Il calendario permette, inoltre, di richiamare le scadenze relative al giorno o al mese selezionato.

La casella Appuntamento da confermare va spuntata per indicare che l'appuntamento preso, ad esempio, con l'Agenzia delle Entrate o con qualsiasi altro Beneficiario è in attesa di conferma. Il pulsante Da confermare permette di ottenere il riepilogo delle scadenze in sospeso mostrando, per ciascun pagamento, la causale, la data e l'ora della scadenza o appuntamento, il nome del Pagatore e del Beneficiario e l'importo da pagare.

E' buona norma aggiornare lo scadenzario ogni volta che viene saldato un pagamento mettendo il segno di spunta sulla casella Pagamento effettuato nella scheda dedicata e salvando i cambiamenti. Il pulsante Da effettuare visualizza l'elenco di tutti i pagamenti non ancora saldati, sia scaduti che non.

Per rintracciare nell'elenco la scheda della scadenza da aggiornare, basta usare il nome del Pagatore o del Beneficiario come filtro di ricerca, fare clic sul pulsante Trova e, una volta evidenziata la scadenza nella lista, selezionarla con un doppio clic per richiamare i dati nella finestra di lavoro principale. A questo punto è possibile spuntare la casella Pagamento effettuato e premere Salva per registrare le modifiche.

Giova ripetere che è possibile salvare un numero illimitato di scadenze o appuntamenti per ciascun giorno. Le scadenze inserite saranno visualizzate in ordine cronologico in base alla data e all'ora indipendentemente dall'ordine con cui l'utente le ha registrate in archivio. Il pulsante Effettuati visualizza lo storico dei pagamenti saldati e può essere utile per stampare a fine anno l'elenco di tutti i versamenti effettuati dai Soci.

Nello Scadenzario pagamenti è disponibile una funzione di ricerca avanzata che consente di creare riepiloghi delle scadenze utilizzando più criteri di ricerca contemporaneamente. E' possibile, ad esempio, visualizzare l'elenco delle scadenze relative ad un mese specifico, con riferimento ad un determinato Pagatore o Beneficiario, eccetera.

Il pulsante Esporta archivio consente di esportare tutte le scadenze in archivio in un foglio di lavoro di Microsoft Excel.

L'applicazione Impostazione Orari è studiata per creare uno o più schemi degli orari di servizio e delle attività che scandiscono i turni di lavoro in ogni periodo dell'anno. Tali schemi potranno essere importati negli ambienti per la compilazione delle tabelle dei turni di lavoro giornalieri o settimanali velocizzandone la compilazione.

In ogni schema è possibile indicare il nome identificativo della tabella dei turni, il periodo di validità degli orari di servizio, la sede operativa in cui tali orari devono essere osservati, le disposizioni organizzative riguardanti l'attività lavorativa, l'ora di inizio e l'ora di fine di ciascun turno di lavoro nelle diverse fasce orarie della giornata, la descrizione dell'attività da svolgere durante ogni turno e qualsiasi ulteriore annotazione.

Per inserire un nuovo schema dei turni di servizio, è sufficiente fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere Salva. Si tenga presente che il campo relativo al nome identificativo della tabella dei turni è a compilazione obbligatoria. Per aggiornare uno schema esistente, bisogna richiamarlo nella finestra di lavoro, apportare le modifiche e premere Salva. Una scheda già registrata può essere richiamata utilizzando la funzione di ricerca o le frecce di scorrimento, le quali consentono di visualizzare il record precedente o quello successivo, oppure di posizionarsi in testa o in coda all'archivio.

Se si deve registrare una tabella degli orari molto simile a quella di uno schema già archiviato, si può sfruttare la funzione Duplica per trasportare tutti i dati in una nuova scheda. A tal fine, dopo aver visualizzato lo schema da duplicare, basta fare clic sul pulsante Duplica, apportare le modifiche desiderate e salvare la nuova scheda.

La funzione Trova consente di richiamare uno schema in archivio adottando uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. In questo modo è possibile visualizzare, ad esempio, l'elenco di tutte le tabelle degli orari di servizio in vigore presso una certa sede operativa o durante un certo periodo dell'anno. I risultati della ricerca possono essere stampati su carta.

E' possibile allegare uno o più file alla scheda di ciascuna tabella degli orari. Tali file potrebbero contenere, ad esempio, la documentazione da fornire ai lavoratori che saranno impiegati quando gli orari in tabella entreranno in vigore.

L'intero archivio degli schemi degli orari di lavoro è esportabile in Excel, mentre la singola tabella può essere stampata su foglio A4.

L'applicazione Calendario Turni si compone di due ambienti che permettono di effettuare una programmazione dei turni di lavoro nella propria azienda o associazione in base a un calendario giornaliero oppure settimanale. La prima operazione da effettuare per procedere alla compilazione della tabella dei turni consiste nell'indicare l'anno solare e premere il pulsante Apri relativo alla tipologia di programmazione che interessa (giornaliera o settimanale).

L'ambiente per la programmazione dei turni del giorno mette a disposizione una schermata in cui indicare il nome identificativo della tabella dei turni, il giorno a cui essa si riferisce, il periodo di validità degli orari di servizio, la sede operativa, le disposizioni organizzative, l'ora di inizio e l'ora di fine di ciascun turno di lavoro nelle diverse fasce orarie della giornata, i nomi dei turnisti, la descrizione delle attività da svolgere durante ogni turno e, infine, qualsiasi ulteriore annotazione.

Per creare una tabella giornaliera dei turni di lavoro, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo e premere il pulsante Salva. Si tenga presente che i dati relativi agli orari di servizio e alle attività da svolgere possono essere importati dall'archivio dell'applicazione Impostazione Orari. A tal fine, bisogna fare clic sul pulsante collocato a destra del campo Nome tabella turni ed effettuare una ricerca nella finestra che appare. In maniera simile, i nomi dei turnisti possono essere importati dall'archivio anagrafico dei Soci utilizzando i pulsanti posizionati a destra dei campi dedicati ai lavoratori. Se uno stesso turno di lavoro è svolto da più turnisti, è possibile importare i loro nomi dall'archivio anagrafico dei Soci uno alla volta effettuando ricerche consecutive. Questo vuol dire che, dopo aver importato il primo turnista, bisogna visualizzare nuovamente la finestra di ricerca per importare il secondo turnista nello stesso campo di testo, e così di seguito.

Per aggiornare una tabella dei turni esistente, bisogna richiamarla nella finestra di lavoro, apportare le modifiche e premere Salva. Una scheda già registrata può essere richiamata utilizzando la funzione di ricerca o le frecce di scorrimento, le quali consentono di visualizzare il record precedente o quello successivo, oppure di posizionarsi in testa o in coda all'archivio.

Se si deve registrare una tabella dei turni molto simile a un'altra già archiviata, si può sfruttare la funzione Duplica per trasportare tutti i dati in una nuova scheda. A tal fine, dopo aver visualizzato la tabella da duplicare, basta fare clic sul pulsante Duplica, apportare le modifiche desiderate e salvare la nuova scheda.

La funzione Trova consente di richiamare una tabella dei turni in archivio adottando uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. In questo modo è possibile visualizzare, ad esempio, l'elenco di tutte le tabelle in cui il primo turno è stato assegnato ad un determinato turnista, oppure degli orari di servizio in vigore presso una certa sede operativa. I risultati della ricerca possono essere stampati su carta.

E' possibile allegare uno o più file alla scheda di ciascuna tabella dei turni. Tali file potrebbero contenere, ad esempio, la documentazione riguardante la giornata lavorativa a cui si riferisce la tabella dei turni.

L'intero archivio dei turni di lavoro giornalieri è esportabile in Excel, mentre la singola tabella dei turni può essere visualizzata in anteprima o stampata su un foglio in formato A4.

L'ambiente per la programmazione dei turni della settimana presenta una schermata in cui indicare il nome identificativo della tabella dei turni, la data di inizio e quella di fine settimana, la sede operativa, le disposizioni organizzative, l'ora di inizio e l'ora di fine di ciascun turno di lavoro nelle diverse fasce orarie dei giorni della settimana (da lunedì a domenica), i nomi dei turnisti e, infine, qualsiasi ulteriore annotazione.

Per creare una tabella settimanale dei turni di lavoro, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo e premere il pulsante Salva. Si tenga presente che i dati relativi agli orari di servizio possono essere importati dall'archivio dell'applicazione Impostazione Orari. A tal fine, bisogna fare clic sul pulsante collocato a destra del campo Nome tabella turni ed effettuare una ricerca nella finestra che appare.

Per aggiornare una tabella dei turni esistente, bisogna richiamarla nella finestra di lavoro, apportare le modifiche e premere Salva. Una scheda già registrata può essere richiamata utilizzando la funzione di ricerca o le frecce di scorrimento, le quali consentono di visualizzare il record precedente o quello successivo, oppure di posizionarsi in testa o in coda all'archivio.

Se si deve registrare una tabella dei turni molto simile a un'altra già archiviata, si può sfruttare la funzione Duplica per trasportare tutti i dati in una nuova scheda. A tal fine, dopo aver visualizzato la tabella da duplicare, basta fare clic sul pulsante Duplica, apportare le modifiche desiderate e salvare la nuova scheda.

La funzione Trova consente di richiamare una tabella dei turni in archivio adottando uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. In questo modo è possibile visualizzare, ad esempio, l'elenco di tutte le tabelle in cui sono state inserite certe annotazioni oppure di quelle riferite a una determinata sede operativa. I risultati della ricerca possono essere stampati su carta.

E' possibile allegare uno o più file alla scheda di ciascuna tabella dei turni. Tali file potrebbero contenere, ad esempio, la documentazione riguardante la settimana lavorativa a cui si riferisce la tabella dei turni.

La singola tabella dei turni di lavoro settimanale può essere visualizzata in anteprima o stampata su un foglio in formato A4.

Conformemente alla normativa sulla privacy, l'accesso al software è protetto da una password che deve essere costituita da almeno otto caratteri e che può essere cambiata dall'utente autorizzato tutte le volte che desidera. Per il primo accesso al programma e dopo ogni installazione, bisogna utilizzare la parola chiave "autenticazione" (scritta senza le virgolette).

Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 può essere utilizzato anche in una rete locale se si ha necessità di condividere gli archivi fra più postazioni di lavoro. L'acquisto di una singola licenza autorizza l'utente ad installare il software su tutte le macchine di sua proprietà senza limiti di tempo.

Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 può essere utilizzato anche su chiavetta USB. A tal fine, basta copiare la cartella del programma su pen-drive e fare doppio clic sull'icona dell'applicazione per eseguirla. La copia della cartella su dispositivo esterno è anche il metodo più veloce per effettuare il backup di tutti gli archivi.

Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 è quindi il programma ideale per qualsiasi associazione, ente o ditta in cerca di uno strumento veloce per la stampa di tesserini di riconoscimento con foto digitali nonché per la gestione delle scadenze delle iscrizioni, dei pagamenti e della programmazione dei turni di lavoro. L'utente resterà piacevolmente sorpreso nel constatare come il software richieda tempi di apprendimento praticamente nulli.

Come acquistare il software


Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 è concesso in licenza d'uso al prezzo di euro 199,00 (centonovantanove/00) IVA inclusa. Per le spese di spedizione del CD tramite raccomandata, aggiungere euro 15,00 (quindici/00). Nessuna spesa di spedizione è dovuta se si preferisce scaricare il software e la fattura da Internet.

Gli utenti che acquistano il software riceveranno, ove richiesto, il CD originale, provvisto di regolare contrassegno SIAE, unitamente alla licenza d'uso e alla fattura. L'acquisto di una sola licenza autorizza l'utente ad installare l'applicazione su tutti i computer di sua proprietà senza limiti di tempo.

Pagamento da effettuarsi tramite bonifico bancario: Banca UniCredit - Agenzia di Ponte San Giovanni PG - IBAN: IT 71 J 02008 03050 000101867373 - C/C n. 000101867373 - ABI: 02008 - CAB: 03050 - CIN: J - Intestatario: CAPUTO MARIA GRAZIA (titolare della ditta ESPOSITO SOFTWARE). Indicare il nome del software nella causale del bonifico.

Inviare una e-mail all'autore all'indirizzo info@espositosoftware.it allegando una copia della ricevuta di versamento.

Per l'intestazione della fattura, comunicare i propri dati completi di codice fiscale e di eventuale partita IVA tramite e-mail (
info@espositosoftware.it) oppure per telefono chiamando l'autore dalle ore 09:00 alle ore 20:00 dal lunedì al sabato (tel. rete fissa: 07.55.99.66.55 - tel. cell. 393.61.62.629)


Download software

Preleva programma
Scarica Stampa Tesserini di Riconoscimento 2.0 sul tuo PC

Download stampa_tesserini_riconoscimento.zip (5,28 MB)



Questo software è compatibile con tutti i sistemi Microsoft Windows a 32 e 64 bit


© Copyright Esposito Software
di Maria Grazia Caputo
Tel. 07.55.99.66.55 - Cel. 393.61.62.629 - E-mail:
info@espositosoftware.it

www.espositosoftware.it

Fare clic qui per tornare all'indice dei programmi