Stampa Buoni Acquisto - Software per Microsoft Windows





Software rivolto a esercizi commerciali di ogni genere per archiviare i dati anagrafici dei propri clienti e gestire velocemente l'emissione di buoni acquisto per reso merce, sconti o regali. Creazione di coupon cartacei da rilasciare a seguito di reso dopo l'emissione della ricevuta o dello scontrino fiscale, oppure semplicemente per offrire ai clienti uno sconto sui futuri acquisti. App che consente di gestire l'intero ciclo di vita dei buoni acquisto (chiamati anche buoni sconto, buoni spesa o buoni regalo), dalla loro emissione fino alla loro riscossione. Scelta a proprio piacimento della data di scadenza del buono e dell'importo della spesa minima. Esportazione dati in Microsoft Excel. Applicazione utilizzabile anche su chiavetta USB.




www.espositosoftware.it - info@espositosoftware.it - Tel. 07.55.99.66.55 - Cel. 393.61.62.629

Stampa Buoni Acquisto
Software rivolto a esercizi commerciali di ogni genere per archiviare i propri clienti
e gestire rapidamente l'emissione di buoni acquisto per reso merce, sconti o regali


Stampa Buoni Acquisto è un software rivolto a esercizi commerciali di ogni genere studiato per archiviare i dati anagrafici dei propri clienti e gestire velocemente l'emissione di buoni acquisto per reso merce, sconti o regali. Come è noto, il buono acquisto è un coupon cartaceo che può essere rilasciato a seguito di reso dopo l'emissione della ricevuta o dello scontrino fiscale, oppure semplicemente per offrire ai clienti uno sconto sui futuri acquisti. Il programma consente di gestire l'intero ciclo di vita dei buoni, dalla loro emissione fino alla loro riscossione.

L'applicazione Gestione Buoni Acquisto è progettata per la compilazione, archiviazione e stampa dei coupon da fornire ai clienti per avere diritto ad uno sconto sui futuri acquisti presso la propria attività commerciale. Il software consente di creare buoni acquisto personalizzati indicando il numero assegnato al coupon e il suo valore in euro, la data di emissione e di scadenza, i dati della propria ditta e del cliente beneficiario (nome e codice fiscale), l'operatore addetto alla vidimazione e la spesa minima che il cliente dovrà effettuare per poter incassare il buono. Qualsiasi ulteriore informazione che non si vuole far apparire nella stampa del buono può essere riportata nel campo delle note.

Per inserire un buono acquisto in archivio, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo e premere il pulsante Salva. Per modificare un buono acquisto esistente, bisogna visualizzarlo nella schermata di lavoro usando le frecce di scorrimento delle schede o la funzione di ricerca, apportare le modifiche desiderate e premere Salva. Il programma assegna in automatico un numero sequenziale a ciascun buono, che all'occorrenza può essere personalizzato manualmente aggiungendo lettere e cifre. Con il pulsante Stampa si può visualizzare l'anteprima del buono e stamparlo su carta per consegnarlo al cliente dopo averlo vidimato.

Il buono acquisto è composto da due sezioni, una grande, che dovrà essere rilasciata al cliente e riconsegnata al momento della riscossione, e una piccola, che dovrà essere trattenuta dalla ditta emittente per poter effettuare un riscontro all'atto dell'utilizzo del buono. Nella sezione più grande è riportato il valore del buono in euro, il numero di coupon e la data di scadenza, l'importo della spesa minima da effettuare per usufruire dello sconto, il punto vendita o il reparto presso cui lo stesso buono è spendibile, il nome del cliente beneficiario e il suo codice fiscale. In calce, una scritta ricorda al cliente che il buono non è cumulabile con sconti e promozioni. E' buona norma apporre il timbro della propria azienda sul retro del buono per attestare la sua autenticità.

Nella sezione più piccola sono presenti i dati della ditta emittente, il numero e il valore del buono, il codice fiscale del beneficiario, la data di emissione e quella di scadenza del buono e, in calce, la riga su cui l'addetto alla vidimazione dovrà apporre la propria firma.

Il pulsante Duplica è utile se si ha bisogno di registrare un nuovo buono acquisto con dati molto simili a uno già archiviato perché riferito, ad esempio, ad uno sconto che si vuole concedere a più clienti. Per duplicare la scheda di un buono acquisto, basta visualizzare quella presente in archivio, fare clic sul pulsante Duplica, modificare i dati e premere Salva.

Il pulsante Trova permette di trovare le schede dei buoni acquisto in archivio utilizzando uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, si può ottenere l'elenco di tutti i buoni acquisto rilasciati a un certo cliente oppure di quelli che scadono a una certa data. I risultati di ricerca possono essere stampati su carta.

Nel momento in cui il cliente utilizza il buono acquisto bisogna aggiornare la relativa scheda mettendo il segno di spunta sulla casella Buono incassato e salvando i cambiamenti. Oltre a spuntare la casella, occorre indicare la data di incasso e, se si desidera, gli estremi della ricevuta riferita al conto del cliente. Così facendo, il valore del buono acquisto non inciderà più sul riepilogo dei buoni da incassare.

Per rintracciare la scheda del buono acquisto da aggiornare, basta premere il pulsante Trova, immettere il nome del cliente o il suo codice fiscale nell'apposito campo di ricerca, fare clic sul nuovo pulsante Trova e, una volta evidenziata la scheda nella lista, selezionarla con un doppio clic per richiamare i dati nella finestra di lavoro principale. A questo punto è possibile spuntare la casella Buono incassato e premere Salva per registrare le modifiche. Il pulsante Da incassare visualizza l'elenco di tutti i buoni acquisto non ancora incassati, riportando in calce l'ammontare complessivo in euro.

Il pulsante Cartella associata rende possibile allegare alla scheda del buono acquisto un numero illimitato di documenti di qualsiasi formato riguardanti il cliente, ad esempio la copia digitale della ricevuta rilasciata dalla nostra ditta. Tale funzione si attiva solo dopo aver salvato la scheda. La cartella associata è creata in automatico all'interno di quella in cui è installato il software.

In fase di compilazione del buono acquisto, è possibile velocizzare l'inserimento dei dati relativi al cliente beneficiario (nome e codice fiscale) importandoli dall'archivio anagrafico. A tal fine, bisogna servirsi del pulsante presente a destra del campo "Cliente beneficiario" e selezionare con un doppio clic il nominativo di interesse nell'elenco che appare per richiamare i dati all'interno della scheda del buono acquisto.

L'archivio dei buoni spesa può essere esportato in un file di Microsoft Excel utilizzando il pulsante Esporta archivio. Prima di effettuare l'esportazione, l'utente ha la possibilità di rimuovere dalla tabella eventuali schede che non vuole esportare.

L'applicazione Archivio Clienti è utile per velocizzare la compilazione delle schede dei buoni acquisto grazie alla possibilità di importare i dati, ma può essere usata anche come una completa rubrica elettronica dotata di funzioni avanzate quali l'invio di e-mail al cliente, il controllo della validità del codice fiscale, della partita IVA e del codice IBAN.

In questo archivio anagrafico è possibile annotare per ogni cliente il nome, il sesso, l'indirizzo di residenza, la data e il luogo di nascita, lo stato civile, la cittadinanza, il numero di telefono e di cellulare, l'indirizzo e-mail, la PEC, il codice fiscale, il numero di partita IVA, l'IBAN bancario con relativo intestatario del conto, gli estremi della carta di identità, l'attività svolta, la denominazione e l'indirizzo della ditta per la quale il cliente lavora, il codice SdI per l'invio delle fatture elettroniche, il numero di tessera, la zona in cui risiede, l'agente della nostra ditta assegnato a quella zona, le modalità di pagamento concordate, la categoria di appartenenza e i prodotti di interesse. Il campo "Note" può essere sfruttato per memorizzare ulteriori informazioni di qualsiasi genere relative al cliente.

Per inserire una scheda in archivio, bisogna fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere il pulsante Salva. Per modificare una scheda esistente, bisogna visualizzarla nella schermata di lavoro usando le frecce di scorrimento dei record o la funzione di ricerca, apportare le modifiche desiderate e premere Salva.

Il pulsante Duplica è utile se si ha bisogno di registrare una nuova scheda con dati molto simili a una già archiviata perché riferita, ad esempio, a un familiare o a un collega del cliente. Per duplicare la scheda di un cliente, basta visualizzare quella presente in archivio, fare clic sul pulsante Duplica, inserire i nuovi dati e premere Salva.

Per trovare le schede dei clienti in archivio è possibile utilizzare uno o più filtri di ricerca contemporaneamente. Ad esempio, si può ottenere l'elenco di tutti i clienti appartenenti a una determinata categoria, oppure di quelli interessati a un certo prodotto.

Il campo "Promemoria" permette di gestire eventuali questioni in sospeso riguardanti il cliente. A titolo di esempio, si potrebbe annotare che dobbiamo contattare il cliente quando abbiamo disponibile un articolo da lui ordinato. Premendo il pulsante Promemoria, si potrà visualizzare l'elenco di tutte le schede nelle quali è stato inserito un promemoria. Una volta che l'impegno sarà stato assolto, bisognerà aprire la scheda, cancellare il testo presente nel campo "Promemoria" e salvare le modifiche. Si capisce che è buona norma consultare regolarmente l'elenco dei promemoria per non rischiare di dimenticare gli impegni più urgenti.

Il pulsante Cartella associata rende possibile allegare alla scheda un numero illimitato di documenti di qualsiasi formato riguardanti il cliente, ad esempio la copia digitale del contratto da lui stipulato con la nostra ditta. Tale funzione si attiva solo dopo aver salvato la scheda. La cartella associata è creata in automatico all'interno di quella in cui è installato il software.

Appositi pulsanti consentono di controllare la validità del codice fiscale del cliente, dell'IBAN bancario e del numero di partita IVA. Se il numero di partita IVA è esatto, il software indicherà quale Ufficio provinciale lo ha rilasciato.

Il campo "E-mail" è affiancato da un pulsante che permette di lanciare l'applicazione presente sul proprio computer per la gestione della posta elettronica compilando in automatico la casella dell'indirizzo del destinatario.

La scheda di ogni singolo cliente può essere stampata su carta o salvata in un file PDF, mentre l'intero archivio può essere esportato in un file di Microsoft Excel.

Tutti gli archivi di Stampa Buoni Acquisto possono essere esportati in un file di Microsoft Excel utilizzando una semplice funzione accessibile con pochi clic del mouse. Il foglio di Excel generato potrà essere aperto con qualsiasi applicazione in grado di gestire i file in formato XLS (ad esempio, con Open Office, Libre Office o Microsoft Office).

Il software può essere utilizzato anche in una rete locale se si ha necessità di condividere gli archivi fra più postazioni di lavoro. L'acquisto di una singola licenza autorizza l'utente ad installare l'app su tutte le macchine di sua proprietà.

Stampa Buoni Acquisto può essere utilizzato anche su chiavetta USB. A tal fine, basta copiare la cartella del programma su pen-drive e fare doppio clic sull'icona dell'applicazione per eseguirla. La copia della cartella su dispositivo esterno è anche il metodo più veloce per effettuare il backup di tutti gli archivi.

L'accesso al software è protetto da una password aggiornabile dall'utente che può essere cambiata tutte le volte che si desidera. Per il primo accesso al programma, bisogna utilizzare la parola chiave "autenticazione" (scritta senza le virgolette).

Stampa Buoni Acquisto è quindi lo strumento ideale per i commercianti che vogliono avvalersi del proprio computer per gestire la propria clientela ed emettere buoni in sostituzione della merce resa o per offrire sconti su misura. L'utente resterà piacevolmente sorpreso nel constatare come il software richieda tempi di apprendimento praticamente nulli.

Come acquistare il software


Stampa Buoni Acquisto è concesso in licenza d'uso al prezzo di euro 69,00 (sessantanove/00). Per le spese di spedizione del CD tramite raccomandata, aggiungere euro 15,00 (quindici/00). Nessuna spesa di spedizione è dovuta se si preferisce scaricare il software e la fattura da Internet.

Pagamento da effettuarsi tramite bonifico bancario: Banca UniCredit - Agenzia di Ponte San Giovanni PG - IBAN: IT 71 J 02008 03050 000101867373 - C/C n. 000101867373 - ABI: 02008 - CAB: 03050 - CIN: J - Intestatario: CAPUTO MARIA GRAZIA (titolare della ditta ESPOSITO SOFTWARE). Indicare il nome del software nella causale del bonifico.

Inviare una e-mail all'autore all'indirizzo info@espositosoftware.it allegando una copia della ricevuta di versamento.

Per l'intestazione della fattura, comunicare i propri dati completi di codice fiscale, partita IVA, indirizzo PEC o Codice Destinatario di sette cifre. Se si acquista come utente privato, è sufficiente comunicare cognome e nome, indirizzo di residenza e codice fiscale. I dati possono essere inviati tramite e-mail (
info@espositosoftware.it) oppure per telefono chiamando l'autore dalle ore 09:00 alle ore 20:00 dal lunedì al sabato (tel. cellulare: 393.61.62.629 - rete fissa: 07.55.99.66.55).

L'acquisto di una sola licenza autorizza l'utente ad installare l'applicazione su tutti i computer di sua proprietà. La licenza non ha scadenza e non ci sono costi annuali da pagare. Il software e i dati sono residenti sul computer dell'utente, a garanzia di riservatezza e sicurezza.


Download software

Preleva programma
Scarica Stampa Buoni Acquisto sul tuo PC

Download Stampa Buoni Acquisto (3,21 MB)



Questo software è compatibile con tutti i sistemi Microsoft Windows a 32 e 64 bit


© Copyright Esposito Software
di Maria Grazia Caputo
Tel. 07.55.99.66.55 - Cel. 393.61.62.629 - E-mail:
info@espositosoftware.it

www.espositosoftware.it

Fare clic qui per tornare all'indice dei programmi




Web Analytics