Bollettini Postali PSE - Software per Microsoft Windows


Software per la compilazione e la stampa dei bollettini postali utilizzati per la richiesta del rilascio o del rinnovo del permesso o della carta di soggiorno da parte di cittadini extracomunitari. Consente l'archiviazione dei dati anagrafici nonché uno scadenzario per gestire qualsiasi tipo di pratica riguardante i richiedenti il permesso di soggiorno. Stampa su bollettini postali PSE originali a tre sezioni serie TD 674 predisposti dal Ministero dell'Economia e delle Finanze reperibili presso i patronati e gli uffici postali di tutta Italia. Compilazione dei bollettini facilitata dalla possibilità di importare i dati dall'archivio anagrafico dei richiedenti. Esportazione dati in Excel. App utilizzabile anche su chiavetta USB.


DOWNLOAD SOFTWARE



Importante: Se hai Windows 8 o versione superiore, in fase di installazione apparirà l'avviso PC protetto da Windows. E' necessario fare clic sulla scritta Ulteriori informazioni e successivamente sul pulsante Esegui comunque.

PREZZO E ISTRUZIONI PER L'ACQUISTO IN FONDO A QUESTA PAGINA

Informativa sulla privacy e sull'uso dei cookie, condizioni generali di vendita e diritto di recesso

Bollettini Postali PSE
Software per la compilazione e stampa dei bollettini postali PSE serie TD 674
per il rilascio del permesso di soggiorno per cittadini stranieri
con archivio anagrafico dei richiedenti e scadenzario pratiche.


Bollettini Postali PSE è un software progettato per la compilazione e la stampa dei bollettini postali disponibili presso gli uffici di Poste Italiane e presso i patronati utilizzati per la richiesta del rilascio o del rinnovo del permesso o della carta di soggiorno da parte di cittadini extracomunitari. Il programma mette anche a disposizione un'app per l'archiviazione dei dati anagrafici nonché uno scadenzario per gestire qualsiasi tipo di pratica riguardante i richiedenti il permesso o la carta di soggiorno.

L'applicazione Stampa Bollettini Postali è l'ambiente di lavoro da utilizzare per la compilazione, stampa e archiviazione dei bollettini postali predisposti per il versamento dell'importo dovuto dai cittadini stranieri per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico (PSE) in base a quanto stabilito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF). I bollettini postali sono salvati in archivi annuali, per cui per prima cosa bisogna indicare un anno solare e premere il pulsante Apri.

Una volta entrati nella schermata per la compilazione del bollettino, occorre fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo e premere Salva. Per duplicare un bollettino archiviato precedentemente, basta visualizzarlo nella finestra di lavoro, premere il pulsante Duplica, apportare le modifiche desiderate e fare clic sul pulsante Salva. L'importo da versare va inserito in cifre indicando l'ammontare in euro e in centesimi negli appositi campi. Il software provvederà in maniera automatica a tradurre tale importo in lettere.

La compilazione dei bollettini è facilitata dalla possibilità di importare i dati dall'archivio anagrafico dei richiedenti. A tal fine, bisogna fare clic sull'icona della freccia rossa posizionata sopra il campo di testo relativo al nome dell'esecutore, effettuare una ricerca in archivio e selezionare il richiedente con un doppio clic.

I bollettini supportati sono quelli della serie TD 674 prestampati con l'indicazione dell'intestatario (MEF Dipartimento del Tesoro), del numero di conto corrente del beneficiario (C/C n. 67422402) e della causale (Versamento dovuto per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico). Prima di effettuare la stampa, è buona norma accertarsi di aver inserito i dati correttamente visualizzando l'anteprima del bollettino tramite l'apposito pulsante.

Il software consente di stampare i dati relativi al richiedente e all'importo dovuto sui bollettini originali a tre sezioni reperibili presso i patronati e presso qualsiasi ufficio postale d'Italia. Si tenga presente che la lunghezza di tali bollettini è maggiore rispetto a quella di un foglio A4, per cui è necessario utilizzare un vassoio della stampante che supporti formati più grandi.

Il bollettino in bianco va inserito nella stampante restringendo adeguatamente le alette del vassoio. Il programma mette a disposizione un semplice ambiente per l'impostazione dei margini di stampa da utilizzarsi nel caso in cui i valori di partenza non coincidano con quelli richiesti dalla propria stampante.

Quando l'esecutore ha provveduto ad effettuare il pagamento, bisogna richiamare la scheda del bollettino, mettere il segno di spunta sulla casella Saldato e premere Salva. Per visualizzare l'elenco di tutti i bollettini non ancora saldati (indipendentemente dalla data di scadenza), è necessario fare clic sul pulsante Da saldare. Il pulsante Scaduti consente, invece, di ottenere il riepilogo dei bollettini scaduti e non ancora saldati.

Per cercare un bollettino in archivio bisogna servirsi del pulsante Trova. E' possibile utilizzare più filtri di ricerca contemporaneamente indicando una o più parole consecutive contenute nei campi di testo. Ciò consente, ad esempio, di ottenere il riepilogo di tutti i bollettini che scadono in una certa data, oppure di tutti i pagamenti effettuati da un certo esecutore o a cui sono state abbinate le stesse note.

Il pulsante Esporta archivio consente di esportare l'intero archivio annuale dei bollettini in un file di Microsoft Excel.

L'applicazione Anagrafica Richiedenti è una completa rubrica elettronica in cui archiviare i dati dei cittadini stranieri richiedenti il permesso di soggiorno. Questo ambiente di lavoro è dotato di funzioni avanzate quali l'invio di e-mail al richiedente, il controllo della validità del codice fiscale, della partita IVA, del numero di carta di credito e del codice IBAN. I dati di ciascun richiedente potranno all'occorrenza essere importati nell'ambiente per la stampa dei bollettini postali PSE TD 674 per velocizzarne la compilazione.

In questo archivio anagrafico è possibile annotare la cittadinanza del richiedente, le informazioni sul suo ingresso in Italia (data, frontiera e visto), il numero del permesso di soggiorno con la relativa data di scadenza, i Comuni italiani in cui il richiedente ha soggiornato negli ultimi 6 anni, l'indirizzo di residenza attuale, lo stato civile, il coniuge e i figli a carico, la tipologia di lavoro e la mansione svolta, i precedenti penali, i recapiti telefonici di casa, ufficio, cellulare e fax, l'indirizzo e-mail, il recapito telefonico preferenziale dove il richiedente desidera essere contattato, il codice fiscale, il numero di partita IVA, gli estremi di un documento di riconoscimento, il numero di carta di credito con relativa data di scadenza e l'IBAN bancario.

Il campo "Note" può essere sfruttato per memorizzare ulteriori informazioni di qualsiasi genere relative al richiedente.

La scheda del richiedente consente, inoltre, di registrare i dati riguardanti il contratto firmato con il proprio datore di lavoro indicando la data di assunzione e quella della prossima scadenza per poter avvisare il richiedente per la firma del nuovo contratto. Si può tenere traccia del reddito annuale percepito, nonché specificare con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati rispetto alla data di scadenza del contratto. Con un solo clic sull'icona del segnale con il punto esclamativo si potrà visualizzare e stampare l'elenco di tutti i contratti in scadenza o già scaduti.

Per inserire una nuova scheda, è sufficiente fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere Salva. Si tenga presente che alcuni campi sono a compilazione obbligatoria. Per aggiornare una scheda esistente, bisogna richiamarla nella finestra di lavoro, apportare le modifiche e premere Salva. Una scheda già registrata può essere richiamata utilizzando la funzione di ricerca o le frecce di scorrimento, le quali consentono di visualizzare il record precedente o quello successivo, oppure di posizionarsi in testa o in coda all'archivio.

La funzione Allega file consente di associare alla scheda di ciascun richiedente tre file di qualsiasi genere descrivendone il contenuto in apposite caselle.

Appositi pulsanti consentono di controllare la validità del codice fiscale del richiedente, del numero di carta di credito, dell'IBAN bancario e del numero di partita IVA. Se il numero di partita IVA è esatto, il software indicherà anche l'Ufficio provinciale che lo ha rilasciato. Il campo "E-mail" è affiancato da un pulsante che permette di lanciare l'applicazione presente sul proprio computer per la gestione della posta elettronica compilando in automatico la casella dell'indirizzo del destinatario.

Il pulsante Trova consente di effettuare ricerche avanzate in archivio funzionanti anche con chiave parziale, ossia indicando una o più parole consecutive contenute nei campi di testo. Per ogni ricerca è possibile utilizzare uno o più filtri contemporaneamente. Ciò consente, ad esempio, di ottenere l'elenco di tutti i richiedenti a cui sono state abbinate determinate note oppure dei richiedenti assunti dallo stesso datore di lavoro. I risultati di ciascuna ricerca possono essere stampati.

L'intero archivio dei richiedenti è esportabile in Excel, mentre la singola scheda anagrafica può essere stampata su carta.

L'applicazione Scadenze e Appuntamenti consente di tenere sotto controllo le scadenze giornaliere, mensili o annuali relative alle pratiche di qualsiasi genere riguardanti i richiedenti il permesso di soggiorno e di essere avvertiti al sopraggiungere della data. L'utente può registrare un numero illimitato di scadenze per ciascun giorno. Le scadenze inserite potranno essere visualizzate in ordine cronologico in base alla data e all'ora. Per ogni scadenza è possibile stabilire con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati.

Una volta entrati nella schermata per la gestione delle scadenze dell'anno, si può provvedere a compilare una nuova scheda facendo clic sull'icona Nuovo. Per salvare una scheda, è necessario indicare almeno la data e l'ora della scadenza, quanti giorni prima si desidera essere avvisati, il nome del richiedente, l'oggetto della pratica a cui la scadenza si riferisce e la causale della scadenza. I dati del richiedente possono essere importati dal relativo archivio anagrafico servendosi del pulsante Importa dati.

Se si ha la necessità di inserire in archivio appuntamenti o scadenze che si ripeteranno nel corso dell'anno, dopo aver salvato la prima scheda si può sfruttare la funzione Duplica per trasportare tutti i dati (ad eccezione della data e dell'ora) in un nuovo record. A questo punto bisognerà soltanto esprimere giorno, mese e ora e salvare la nuova scheda.

Come già accennato, per ogni scadenza o appuntamento è possibile stabilire con quanti giorni di anticipo si desidera essere avvisati. La presenza di appuntamenti imminenti viene segnalata sia in maniera visiva attraverso un messaggio informativo, sia in maniera sonora mediante un segnale acustico che si attiva automaticamente nel momento in cui si apre la finestra di lavoro. Per visualizzare l'elenco delle scadenze o appuntamenti imminenti, basta fare clic sulla relativa scritta. Il calendario permette, inoltre, di richiamare le scadenze relative al giorno o al mese selezionato.

La casella Appuntamento da confermare va spuntata per indicare che l'appuntamento preso con il richiedente è in attesa di conferma. Il pulsante Da confermare permette di ottenere il riepilogo delle scadenze in sospeso mostrando, per ciascun impegno, la causale, la data e l'ora della scadenza o appuntamento, il nome del richiedente, l'oggetto della pratica e l'eventuale importo da pagare.

E' buona norma aggiornare lo scadenzario ogni volta che viene saldato un pagamento mettendo il segno di spunta sulla casella Pagamento effettuato nella scheda dedicata e salvando i cambiamenti. Il pulsante Da effettuare visualizza l'elenco di tutti i pagamenti non ancora saldati, sia scaduti che non. Per rintracciare nell'elenco la scheda della scadenza da aggiornare, basta usare il nome del richiedente come filtro di ricerca, fare clic sul pulsante Trova e, una volta evidenziata la scadenza nella lista, selezionarla con un doppio clic per richiamare i dati nella finestra di lavoro principale. A questo punto è possibile spuntare la casella Pagamento effettuato e premere Salva per registrare le modifiche.

Nello scadenzario è disponibile una funzione di ricerca avanzata che consente di creare riepiloghi delle scadenze utilizzando più criteri di ricerca contemporaneamente. E' possibile, ad esempio, visualizzare l'elenco delle scadenze o appuntamenti relativi ad un mese specifico, con riferimento ad un determinato richiedente, eccetera.

E' possibile salvare un numero illimitato di scadenze o appuntamenti per ciascun giorno. Le scadenze inserite saranno visualizzate in ordine cronologico in base alla data e all'ora indipendentemente dall'ordine con cui l'utente le ha registrate in archivio. Il pulsante Effettuati visualizza lo storico dei pagamenti saldati in archivio e può essere utile per stampare a fine anno l'elenco di tutti i versamenti effettuati dai richiedenti.

Il pulsante Esporta archivio consente di esportare tutte le scadenze in archivio in un foglio di lavoro di Microsoft Excel.

Tutti gli archivi di Bollettini Postali PSE possono essere esportati in un file di Microsoft Excel utilizzando una semplice funzione accessibile con pochi clic del mouse. Il foglio di Excel generato potrà essere aperto con qualsiasi applicazione in grado di gestire i file in formato XLS (ad esempio, con Open Office, Libre Office o Microsoft Office).

Bollettini Postali PSE può essere utilizzato anche in una rete locale se si ha necessità di condividere gli archivi fra più postazioni di lavoro. L'acquisto di una singola licenza autorizza l'utente ad installare l'app su tutte le macchine di sua proprietà.

L'accesso al software è protetto da una password aggiornabile dall'utente che può essere cambiata tutte le volte che si desidera. Per il primo accesso al programma, bisogna utilizzare la parola chiave "autenticazione" (scritta senza le virgolette).

Bollettini Postali PSE può essere utilizzato anche su chiavetta USB. A tal fine, basta copiare la cartella del programma su pen-drive e fare doppio clic sull'icona dell'applicazione per eseguirla. La copia della cartella su dispositivo esterno è anche il metodo più veloce per effettuare il backup di tutti gli archivi.

Bollettini Postali PSE è quindi lo strumento ideale per tutti i patronati o consulenti che offrono servizi rivolti ai cittadini stranieri richiedenti il permesso di soggiorno e che vogliono stampare velocemente i bollettini serie TD 674, creando uno storico di tutti i versamenti effettuati. L'utente rimarrà piacevolmente sorpreso nel constatare come il software richieda tempi di apprendimento praticamente nulli.

Come acquistare il software


Bollettini Postali PSE è concesso in licenza d'uso al prezzo di euro 79,00 (settantanove/00). Per le spese di spedizione del CD tramite raccomandata, aggiungere euro 15,00 (quindici/00). Nessuna spesa di spedizione è dovuta se si preferisce scaricare il software e la fattura da Internet.

Pagamento da effettuarsi tramite bonifico bancario: Banca UniCredit - Agenzia di Ponte San Giovanni PG - IBAN: IT 71 J 02008 03050 000101867373 - C/C n. 000101867373 - ABI: 02008 - CAB: 03050 - CIN: J - Intestatario: CAPUTO MARIA GRAZIA (titolare della ditta ESPOSITO SOFTWARE). Indicare il nome del software nella causale del bonifico.

Inviare una e-mail all'autore all'indirizzo info@espositosoftware.it allegando una copia della ricevuta di versamento.

Per l'intestazione della fattura, comunicare i propri dati completi di codice fiscale, partita IVA, indirizzo PEC o Codice Destinatario di sette cifre. Se si acquista come utente privato, è sufficiente comunicare cognome e nome, indirizzo di residenza e codice fiscale. I dati possono essere inviati tramite e-mail (
info@espositosoftware.it) oppure per telefono chiamando l'autore dalle ore 09:00 alle ore 20:00 dal lunedì al sabato (tel. cellulare: 393.61.62.629 - rete fissa: 07.55.99.66.55).

L'acquisto di una sola licenza autorizza l'utente ad installare l'applicazione su tutti i computer di sua proprietà. La licenza non ha scadenza e non ci sono costi annuali da pagare. Il software e i dati sono residenti sul computer dell'utente, a garanzia di riservatezza e sicurezza.


Download software

Preleva programma
Scarica Bollettini Postali PSE sul tuo PC

Download Bollettini Postali PSE (4,91 MB)



Questo software è compatibile con tutti i sistemi Microsoft Windows a 32 e 64 bit


© Copyright Esposito Software
di Maria Grazia Caputo
Tel. 07.55.99.66.55 - Cel. 393.61.62.629 - E-mail:
info@espositosoftware.it

www.espositosoftware.it

Fare clic qui per tornare all'indice dei programmi